Buskers a Monti

6, 7, 8 dicembre - via Urbana (Rione Monti - ROMA)

Buskers in Monti è un festival dedicato all’arte in strada, in una cornice come quella del centro storico, che con i suoi scorci e le sue piazzette offre naturali palcoscenici, che in questo modo verrebbero ancor più valorizzati e fruibili sia per i residenti che per i turisti.

Buskers in Monti è un progetto culturale che si sviluppa su un tessuto urbano, che vuole portare l’arte nella strada e la strada nell’arte. Si può riassumere in due azioni principali: organizzazione di spettacoli di strada, performance di arte urbana disseminate nell’area individuata in un percorso faccia vivere il Rione Monti. Organizzazione di attività laboratoriali con la partecipazione del pubblico e dei residenti: i laboratori saranno dedicati alle arti circensi e alla pedagogia del circo.

I concetti alla base del progetto sono:

L’ARTE DI STRADA NELLE SUE NUMEROSE ACCEZIONI: il busking, che vede la strada come un palcoscenico, esplora quelle forme artistiche che, svincolandosi dalle logiche più convenzionali di teatri e spazi chiusi, prendono forma negli spazi cittadini e inevitabilmente creano un impatto sull’immaginario pubblico.

SVILUPPO URBANO E SOCIO-CULTURALE: a partire dal coinvolgimento della comunità locale per spronarla a vivere il proprio rione, cercando di sviluppare la creatività e il talento.

INTEGRAZIONE E COESIONE SOCIALE: attraverso la rivitalizzazione degli spazi urbani si

attivano meccanismi di socialità e incontro che rafforzano le relazioni di solidarietà nella comunità.

PARTECIPAZIONE CULTURALE: l’intero progetto è teso allo sviluppo del processo strategico e dinamico di allargamento e diversificazione del pubblico nell’ambito delle arti contemporanee.