STREET ART FOR CULTURE

Up patriots to culture”
in collaborazione con l’Assessorato alle Infrastrutture e alle Periferie del Roma Capitale
“Street art for culture” è un progetto speciale dedicato alla street art e inserito all’interno della BiennaleMArteLive 2014 che ha l’intento di realizzare opere murarie nei quartieri di periferia su pareti suggestive, e ben visibili.
L’obiettivo è riqualificare in parte quelle zone in attesa di riqualificazione per far loro riacquistare valore (o donarglielo per la prima volta) ma anche riempire i quartieri delle periferie capitoline con attività culturali varie che coinvolgono il territorio, in questo modo  aumenteranno i flussi di  persone, e turisti in alcuni casi, dal centro verso le zone periferiche.
La Street art è entrata ormai di diritto tra le arti visive e molti sono i suoi seguaci in giro per il mondo. Roma si è prestata più volte alla creatività dei writers e con questo progetto vorremmo creare un vero e proprio evento che possa essere l’inizio di un appuntamento quasi “fisso”, un evento che prende forma nel corso dell’anno e nel corso degli anni.
La performance sarà infatti immortalata con un video e con delle foto che verranno postate sul sito della biennale MArteLive così da testimoniare l’evento, promuovere le periferie sotto una nuova luce, realizzando opere che possano rimanere negli anni alla città e alle persone. La città e le sue pareti saranno la tela degli artisti che proietteranno il loro pensiero donandolo ai cittadini, creando così un’arte di tutti e per tutti che non rimane confinata tra le mura di una galleria.
In alcuni municipi la realizzazione dell’opera sarà accompagnata da musica cosi da creare una vera e propria installazione live con Painting live sul muro (una peculiarità tipica del MArteLive) con un'unica e importante differenza, rispetto alla normale pittura live: questa opera resterà  lì per un lungo periodo.
Tutto questo attraverso la realizzazione di opere originali a cielo aperto che resteranno nel tempo lasciando un segno indelebile di una ventata artistica che vorremmo portare più di una volta e in più località della periferia romana per non farlo diventare un evento una tantum bensì un progetto vero e proprio. Il nostro obiettivo è quello di portare artisti da tutto il globo e far sentire gli abitanti di quartieri o zone svantaggiate importanti e valorizzati. Vorremmo dunque far diventare ufficialmente Roma la capitale italiana della street art.
Oltre a riqualificare, un altro obiettivo importante è dare un tema specifico che aiuti a sensibilizzare la comunità del territorio con il messaggio: “Investiamo più soldi in arte e cultura poiché essa è la vera invisibile ricchezza”!
Per questa prima edizione, l’evento è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alle Infrastrutture e alle Periferie del Roma Capitale.

Partner Tecnico­­: ­­­­

clash scritta nero


Tema portante
Le opere avranno come tema portante quello contenuto nel progetto “Up patriots to culture”: ossia la  campagna di MArteLive  afferente al progetto MArteSocial che ha come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza degli investimenti nel settore cultura e attività culturali, anziché sulle armi. Con lo slogan “investiamo più in arte e cultura e meno in armi da guerra” vogliamo infatti rimarcare l’importanza della cultura come motore socio economico che troppo spesso viene accantonato e non valorizzato per far spazio invece ad investimenti per jet, armi e progetti militari. In questo caso il  nostro obiettivo è quello di dirlo con un’opera muraria che resti per la città. Con questa iniziativa si punta anche a sensibilizzare i giovani delle periferie e far capire loro l’importanza della legalità, dell’uso improprio delle armi, dei valori essenziali della cultura e del nostro paese.

Rispetto all’arte effimera che svanisce, e di cui siamo noi stessi sostenitori, siamo sicuri che un messaggio così forte porterà nel tempo un notevole profitto sociale e ricorderà a tutti il messaggio che vogliamo lanciare. Inoltre sarà una vetrina importante per molti artisti del territorio.

MISSION

  • Riqualificare zone degradate e quartieri periferici.
  • Dare sostegno a questa nuova forma d’arte a cielo aperto.
  • Sensibilizzare le persone con un messaggio forte che si propaga nel tempo.
  • Donare il senso di legalità e speranza attraverso la creatività.
  • Creare un indotto economico positivo nelle zone coinvolte.
  • Promuovere l’operazione grazie al sostegno dell’Assessorato alle periferie per unire simbolicamente la cultura come rimedio al disagio socio-economico.
Artisti che partecipano alla I Edizione
Diamond, Jorit, Marco Tarascio, Pepsi, Solo, Jb Rock, e artisti di fama internazionale in esclusiva per la prima volta in Italia.

Periodo
Inizio lavori 23 settembre in occasione della BiennaleMArtelive - consegna lavori entro dicembre 2014 in occasione della premiazione e della assegnazione dei MArteAwards. 
  • Visite: 4464

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.