Nano Egidio

10268635 10204199180170492 4832758552829858150 nIl Nano Egidio è un ex nano generico delle fiabe, ora nano da teatro. Sotto la sua egidia, un gruppo di teatranti scrive, dirige e mette in scena degli spettacoli che vanno in scena di fronte ad un pubblico, quest’ultimo composto per la maggior parte di persone.

Biografia

Simona Oppedisano (attrice) e Marco Ceccotti (scorpione) si incontrano nel 2011 alla masterclass per attori e drammaturghi condotta da Andrea Cosentino al Teatro Argot.

Unendo le passioni per il teatro di figura e per i telefilm, pensano, scrivono e realizzano, come lavoro finale della masterclass, la puntata pilota della serie teatrale “Il Nano Egidio, una storia vera (a puntate)“. Lo spettacolo, con il suo mix di pupazzi, attori, giocattoli, nani da giardino, humour, citazionismo sfrenato, nonsense, battute belle e battute così così ma migliorabili, funziona bene; ha quel qualcosa che li spinge a continuare la collaborazione anche dopo la consueta pizzata di fine serata.

Fa ingresso nella famiglia del “Nano Egidio” Francesco Picciotti, vecchio compare di Marco Ceccotti con il quale, in passato, ha realizzato diversi spettacoli accolti dal pubblico e dalla critica con un caloroso e unanime “scusate ma proprio in quei giorni in cui siete in scena io ho Judo”.

Il Gruppo che si battezza “Il Nano Egidio” muove i suoi primi passi presentando lo spettacolo in diversi teatri della capitale, orgogliosamente senza mai pagare un affitto sala. Si classifica terza nella rassegna “Autori nel cassetto e attori sul comò” del Teatro Lo Spazio di Roma e vince con finta nonchalance i bandi “Nutrimenti” del Centro Palmetta di Terni e “Esplorare lo Spazio” organizzato da FACTORY-Spazio Giovane di Roma Capitale.

A testimonianza della sua intraprendenza e poliedricità il Nano Egidio si butta a capofitto anche nel mondo del varietà e del cabaret entrando a far parte del cast artistico del Micca Club di Roma nelle serate del Velvet Cabaret e di Za Boom.

Le prima due tournée, chiamate “Settimanella Abbondante Tour” e “Magical Misery Tour” , toccano le città di Terni e Roma senza passare per Orte, con una capatina ad Arezzo.

Con la nuova performance dal titolo “Il Paradosso dell’Attore 2000 – Questua è la mia vita” decide di esibirsi di straforo e senza autorizzazione fuori dai principali teatri romani e non, la prima uscita avviene al Teatro India nel dicembre 2012 durante “Perdutamente”. Con questo progetto viene selezionato per il premio UBUSETTETE 2013 e nel gennaio 2013 si esibisce al Teatro Argot di Roma. A Marzo prende parte come guest star nel progetto “ALDO MORTO 54” di Daniele Timpano al Teatro dell’Orologio di Roma.

Mentre continuano le repliche della SEASON ONE della Serie Teatrale “Nano Egidio, una Storia Vera”, il gruppo lavora alla scrittura e alle prove della SEASON TWO.

Proprio in questo momento la compagnia sta scrivendo la biografia da inserire nel sito. Ora ha finito.

 

Tags: Teatro

  • Visite: 959

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.